Cornelia Funke

Cornelia Funke (c) Javier Salas

© Javier Salas

Cornelia Funke è nata nel 1958 nella città tedesca di Dorsten. Da bambina voleva diventare astronauta oppure pilota, successivamente però ha deciso di studiare pedagogia all’Università di Amburgo. Iniziò ben presto a scrivere storie come Il cavaliere dei draghi, Il re dei ladri e la trilogia Mondo d’inchiostro, che hanno avuto un tale successo che nel 2005 Time l’ha inserita nella classifica dei “100 artisti più influenti del mondo”, definendola “la J. K. Rowling tedesca”. Vive dal 2005 a Los Angeles.

Qui si va al sito di Cornelia: www.corneliafunke.com

Cornelia Funke ha scritto per Beisler Editore:

 

Alcune curiosità su Cornelia Funke tratte dalle sue interviste

  • Dopo la laurea in Pedagogia, Cornelia Funke non sapeva su quale lavoro orientarsi. Inizialmente non pensava di diventare una scrittrice.
  • Ha iniziato a progettare giochi da tavolo e a illustrare libri per bambini.
  • Dopo aver illustrato per diversi anni, l’interesse per il suo lavoro è cominciato a venir meno: “Devo ammettere che le storie che illustravo mi annoiavano” ha spiegato. Le sarebbe piaciuto disegnare le immagini di storie elettrizzanti, libri pieni di avventure e di draghi.
  • Ha cominciato a scrivere la sua prima storia all’età di 28 anni, di notte, ed è stata subito accolta favorevolmente. La Funke ricorda di aver inviato il suo manoscritto a quattro case editrici tedesche e che tutte e quattro volevano pubblicarlo!
  • Cornelia Funke è un’avida lettrice e fra gli obiettivi che si pone con la sua scrittura c’è quello di “risvegliare la passione per la lettura nei bambini e negli adulti”.
  • Fra le sue “letture della buonanotte favorite” ci sono Peter Pan, Il Mago di Oz, Tom Sawyer, il GGG, La guerra dei bottoni, Storie proprio così, Le avventure di Jim Bottone.

“Se fossi un libro, mi piacerebbe essere un libro di biblioteca, per essere portata a casa da bambini di ogni tipo. Un libro di biblioteca secondo me è un libro felice”.